Artesegno

Casa d'Aste - Galleria d'Arte

Offerte speciali di San Valentino

Una Festa del Papà davvero speciale:
sconti fino al 30% nel nostro shop!!!
... ma solo fino al 23 marzo!

Indice degli artisti
  • Asta 46

46a Asta d'Arte Contemporanea e Internazionale

Opere a trattativa privata

Pagamenti rateali con tasso agevolato!!! Chiedi informazioni al numero 0432 512642

In questa sezione:

  • puoi contattarci e chiederci tutte le informazioni che desideri senza alcun impegno,
  • le trattative sono private e riservate,
  • non è necessaria alcuna registrazione nel nostro sito WEB,
  • i nostri esperti sono a tua completa disposizione per qualsiasi informazione,

Chiedici pure senza impegno tutte le informazioni che desideri sulle nostre opere!!!

1 

Olio su tela

cm. 60x90

1965

Alea Parallela

Codice: 26079

Opera senza cornice

Opera importante e storica di Dorazio del 1965 che ha un ricco curriculum espositivo e di pubblicazioni d'epoca. Bibliografia, pubblicazioni ed esposizioni dell'opera: - Opera pubblicata nel Catalogo Ragionato di Piero Dorazio: Marisa Volpi Orlandini, "Dorazio. Catalogo ragionato", Alfieri Edizioni d'Arte, Venezia, 1977, al numero 842; - 1966, St. Gallen/Schweiz, Galerie "Im Erker", ripr.; - 1966, Lausanne, Galerie Bonnier; - 1967, La Chaux-de-Fonds, Musée des Beaxu-Arts, ripr.; - 1967, Stockolm, Svensk-Franska Konstgalleriet, cit. L'opera è 1965, anno in cui partecipa alla mostra “The Responsive Eye” al MoMA - Museum of Modern Art di New York. Nel 1966 presenta una seconda mostra personale alla Biennale di Venezia con questo tipo di opere: tele monocrome ricoperte da trame lineari che lo avvicinano al minimalismo americano; l’anno successivo lavora con Giuseppe Ungaretti al volume La Luce (una raccolta di 20 sue poesie con 14 grandi litografie) per la Galleria Im Erker di San Gallo, Svizzera, instaurando un sodalizio artistico

Sul retro etichette: Galerie Bonnier,Losanna; Svensk-Franska Konstgalleriet,Stockholm (Aprile-Maggio 1967)

Firma sul retro

Opera a trattativa privata

Acrilico e cocci di vetro su tela

cm 31x125

1991

Bottle Crash

Codice: 26062

Opera senza cornice

Certificato di autenticità su foto a cura della Associazione Shozo Shimamoto al n. ID 968 con firma autografa dell'artista

Opera di rilievo di Shimamoto: è un Crash Bottle con anno di esecuzione 1991: i pochi Crash Bottle di Shimamoto dei primi anni ‘90, importanti storicamente, erano eseguiti allo stesso modo di quelli rarissimi degli anni ‘50/’60 dell’epoca post-cannone: le bottiglie di vetro frantumate sulle pietre si riversavano poi con schegge e piccoli cocci sulla tela

Firma in basso a sinistra

Opera a trattativa privata

China su carta

cm 56,5x76,5

1998

Sans titre I

Codice: 25801

Opera con cornice

Certificato di autenticità su foto a cura di Jean Frémon, Galerie Lelong, Paris, in data 27.02.2007

Bibliografia: "Kounellis. Le corps du délit", a cura di Jean Frémon (fotografie a cura dell'Archivio Kounellis), Galerie Lelong, Paris, pag. 14, per la mostra che si tenne presso Lelong dal 30 settembre al 7 novembre 1998; etichetta della Galerie Lelong,Paris e della Galleria Modenarte Arte Moderna e Contemporanea, Modena sul retro

Firma e data in basso a destra

Opera a trattativa privata

Fotografia b/n, esemplare unico

cm 20x29

1968

Cristobal Balenciaga Eizaguirre, Il massimo sarto francese

Venduta

Codice: 25796

Opera con cornice

Certificato di provenienza a cura della Galleria Massimo Minini, Brescia; Certificato di provenienza a cura di Artesegno Casa d'Aste,Udine

Timbro dell'Archivio Rusconi editore con data 1968 sul retro. Fotografia pubblicata sulla rivista "Gente", n. 10 del 1986, pag. 82, come da timbro sul retro

Timbro dell'artista sul retro

Opera a trattativa privata

Inchiostro, pastelli e buchi su carta

cm 35x54

1972

Ana Esquisse 01

Codice: 25683

Opera con cornice

Certificato di autenticità su foto a cura dell'Associazione Shozo Shimamoto, ID archivio 328, con firma autografa dell'artista

Opera esposta in mostre ad Osaka e Hyogo

Firma e data in basso a destra

Opera a trattativa privata

Buchi e tecnica mista su carta

cm 36,4x51,3

1962

Ana Esquisse

Codice: 25682

Opera con cornice

Certificato di autenticità a cura dell' Associazione Shozo Shimamoto, con n archivio ID 1060. Opera esposta nella mostra "Shozo Shimamoto, Gutai works", 24.08.1997 - 04.10.1997, Hundermart-Koln Gallery, Germania, 1997. Fotografia dell'artista con alle spalle l'opera sul retro

Hole di Shozo Shimamoto di grande qualità. Raro e importante

Firma in basso a destra

Opera a trattativa privata

Acrilico e vetri su tela

cm 140x106

2007

Heiwa No Akashi 2007-01

Codice: 25656

Opera con cornice

Certificato di autenticità su foto a cura dell'Associazione Shozo Shimamoto al n. 359 con firma autografa dell'artista

Bibliografia: "Shozo Shimamoto, recent works", dal 11/05/2018 al 30/06/2018, a cura di Ilaria Porotto, Galleria Dellupi Arte, Milano, pag. 34, 35, 36, 37. Opera esposta nella stessa mostra come da etichetta sul retro. Opera appartenente a importante performance di Shimamoto; riportiamo un estratto di un'intervista a Shimamoto da parte di Andrea Mardegan dell'Associazione Shozo Shimamoto, in cui domanda al Maestro: "Una delle più importanti sue realizzazioni recenti è il monumento alla pace di Heiwa no Akashi a Shin Nishinomiya, l’arena di cemento che Lei rigenera con un lancio di bottiglie colorate ogni anno, a patto che il Giappone non sia entrato in guerra?" Risponde Shimamoto: "Il tutto cominciò nel 1986 quando Bern Porter venne a farmi visita. Bern Porter era un fisico nucleare che aveva partecipato al Progetto Manhattan durante la Seconda Guerra Mondiale, ma che rimase poi sconvolto dal fatto che una bomba fosse stata sganciata su Hiroshima nonostante l’imperatore si fosse già arreso.. Bern Porter si pentì del suo contributo a quell’esperimento, divenne mail artist e cominciò a fare pellegrinaggi nel mondo per chiedere perdono. Nel mio atelier piangeva dicendo che per espiare i suoi peccati non sarebbero bastate otto condanne a morte. In quel momento decisi di promuovere la pace nel mondo e dissi anche a lui le mie idee pacifiste. Dopo aver saputo delle mie attività, Bern Porter mi propose come candidato al Premio Nobel per la Pace, che però non presi. Continuai comunque a promuovere la pace e nel 1999 diedi inizio al progetto Heiwa no Akashi".

Firma in basso a sinistra

Opera a trattativa privata

Assemblaggio-scultura con legno, neon giallo e bianco, specchi

cm 30x30x16,5

2012

Ludoscopio Espansione B2

Codice: 25636

Opera senza cornice

Autentica dell'artista su foto

Con la base misura cm 43x30x16,5

Firma sul retro

Opera a trattativa privata

Tecnica mista, collage e sughero su pannello di legno

cm 41x33

Senza titolo

Codice: 25634

Opera con cornice

Dichiarazione di autenticità a cura di Baggini Rosangela in data 21/09/1973 sul retro. Certificato di autenticità su foto Galleria d'Arte Boxart, Thiene (VI). Timbro di provenienza Boxart srl, Thiene (VI), sul retro

Firma sul retro

Opera a trattativa privata

Tempera su carta intelata

cm 34x48,3

1955 c.a.

Studio

Codice: 25633

Opera con cornice

Dichiarazione di autenticità su foto a cura di Francesco Meloni. Certificato di provenienza a cura di Poleschi Arte

Etichetta della Galleria Cadario, Milano sul retro

Firma in alto a destra

Opera a trattativa privata

Olio su cartone rigido con cornice artistica

cm. 60x35,5 (cm 71x46)

1989

Brennendes Segel

Codice: 24665

Opera con cornice

Autentica dell'artista su foto

Opera pubblicata nel catalogo della mostra "Markus Lupertz" presso la Galleria In Arco, Torino,1989

Firma sul retro

Opera a trattativa privata

Tecnica mista su tavola

cm 185x94

1963

Senza titolo

Codice: 23612

Opera con cornice

Importante opera di Toshio Arai di provenienza: Michel Tapiè de Celeyran. Opera pubblicata nel catalogo della mostra “Tapiés Un Art Autre Osaka New York”, Galleria d’Arte Moderna di Torino, 1997; tale mostra documentò, attraverso i dipinti e le sculture di settantasei artisti, lo sviluppo della posizione teorica e critica di Tapié, dinamico scopritore dei principali esponenti dell'arte del dopoguerra: da Pollock, Gorky, Hofmann, Tobey, Kline, Francis a Dubuffet, Fustier, Mathieu, Wols, Tàpies, Hartung, Capogrossi, Fontana, Burri, Accardi, i Lettristi francesi fino a Domoto, Arai, Imai, Onishi, Suzuki, Teshigahara e il Gruppo Gutai di Osaka. Inoltre l'opera è pubblicata nella Rivista “Opera Aperta”, Mag – Ott 1965, Stefano De Luca Editore; l'opera fu esposta all’ICAR di Torino nel 1965, come da immagine pubblicata nel Catalogo “Tapiés Un Art Autre Osaka New York”, Galleria d’Arte Moderna di Torino, 1997

Firma sul retro

Opera a trattativa privata

1